A Bit 2023 la Liguria si presenta come terra slow per natura
In evidenza

A Bit 2023 la Liguria si presenta come terra slow per natura

Tra coste ed entroterra, l’offerta di turismo lento della regione risponde alle esigenze di tutti i target. E in fiera si propone ai grandi mercati europei e americani e alla prossimità. 

La Liguria è la terra ideale per vivere esperienze di turismo lento, grazie a un clima accogliente tutto l’anno e un territorio che, in pochi chilometri, permette di passare dal mare alla montagna. L’Alta Via dei Monti Liguri, il Sentiero Liguria, 342 km di costa e migliaia di chilometri di sentieri da percorrere a piedi o in biciletta, sono solo alcuni degli esempi che la Liguria è in grado di offrire a chi vuol trascorrere una vacanza “zaino in spalla”.

 

“In quest’ambito,” spiega Matteo Garnero, Direttore Generale dell’Agenzia InLiguria, “proprio in queste settimane sui canali social e sul sito lamialiguria stiamo dedicando ampio spazio ai borghi del nostro entroterra, un’avventura tutta da scoprire. Nel programma predisposto per il prossimo anno, abbiamo già stabilito di avviare un’analoga campagna legata ai parchi regionali in vista della primavera. Grazie al nostro canale ‘experience’ diamo agli operatori del territorio anche la possibilità di creare proposte originali di turismo esperienziale, che vengono poi promosse attraverso l’ecosistema social di regione”.

 

Molte le iniziative specifiche per favorire la riconnessione con la natura. “La pandemia ha aumentato notevolmente una tendenza che avevamo già percepito in Liguria, che punta al turismo naturale ed esperienziale”, prosegue Garnero. “Da qualche anno il canale ‘Be Active’ si rivolge proprio a chi è interessato a scoprire la Liguria in bici, a piedi o in acqua. Un canale dedicato agli amanti degli sport outdoor, ma anche a chi, per la prima volta, decide di approcciare una vacanza diversa, in stretto contatto con una natura che stupisce, ad ogni angolo. Mi piace sottolineare che tutte le nostre scelte non solo vengono condivise con gli operatori del territorio, ma spesso prevedono anche un loro coinvolgimento diretto. Siamo convinti che sia la strada giusta: i numeri degli ultimi anni, che ci parlano di un turismo esperienziale in continua ascesa, ci spingono a proseguire in questa direzione”.

 

La Liguria è presente a Bit da molti anni. Così ne spiega le ragioni il DG di InLiguria: “Per noi è fondamentale l’incontro con i buyer e l’organizzazione di sessioni B2B con i nostri imprenditori. Ci rivolgiamo principalmente a buyer che rappresentano i nostri tradizionali mercati forti: in Europa Francia, Belgio e Germania, oltre al mercato americano e a quello di prossimità. Il nostro lavoro non si esaurisce qui: stiamo lavorando per rafforzare la nostra presenza anche su nuovi mercati, come quello scandinavo e quello giapponese, in vista della partecipazione della Liguria all’Expo di Shangai nel 2025. Bit sarà in questo senso un’ importante cartina di tornasole per capire dove va il mercato e quali sono le occasioni che non possiamo lasciarci sfuggire. Noi siamo pronti”.

 

Bit 2023 si terrà al centro congressi Allianz MiCo di Milano da domenica 12 a martedì 14 febbraio 2023. Per essere presente come espositore invia una richiesta di informazioni. Per acquistare il tuo biglietto come visitatore professionale o come viaggiatore consulta questa pagina.